Festivalguer è una manifestazione organizzata da

FOLLOW US HERE: 

  • Facebook nero tondo
  • Twitter Round nero
  • Instagram rotonda nera
  • YouTube rotonda nera

Les Irréels
di Lou Broquin

dal 6 all'8 dicembre 2019
dalle ore 16.30 alle ore 20.30

Ex Mercato

ALGHERO

Cie Créature

Installazione plastica e performance poetica

Performance per 7 personaggi ibridi in 7 universi plastici

Spettacolo senza parole per tutte le età

di: Lou Broquin

 

Con (en alternance) : Antoine Bersoux, Ludovic Beyt, Odile Brisset, Emilie Broquin, Ysé Broquin, Isabelle Buttigieg, Carole China, Richard Galbe-Delord, Nathalie Hauwelle, Nora Jonquet, Fanny Journaut, Julien Le Cuziat, Kaf Malère, Corinne Mariotto, Amandine Meneau, Sha Presseq, Claude Sanchez, Mélanie Spettel, Anne Violet.

Maschere / Marionnettes / scene /Costumi : Lou Broquin, Odile Brisset et Michel Broquin

Assistés de : Amandine Meneau, Emilie Broquin, Ludovic Beyt et Sha Presseq

Construction / Lumière / Régisseur général : Guillaume Herrmann

 

Foto: Marc Mesplié, Double Regard, Laurent Gaits, Cie / CRÉATURE – Lou BROQUIN

 

Produzione: Cie / CRÉATURE - Lou Broquin

Coproduzione: Mairie de Toulouse

 

 

«Les Irréels sono nati dalla voglia di celebrare i mondi intimi che noi proteggiamo. Proporre un momento fatto di semplicità, di autenticità e di emozioni, dove ognuno può vivere un incontro unico e singolare. Offrire al pubblico la possibilità di poggiare uno sguardo tenero e benevolo sul mondo che ci circonda, prendendo il tempo di riconnettersi all’essenziale, l’amore, la morte, l’infanzia, i legami che ci uniscono gli uni agli altri... risvegliare delle sensazioni addormentate, porsi delle domande sul nostro modo di vedere la vita, interpellarsi su tutte queste piccole cose che non si vedono più.

Les Irréels sono delle guide tenere e poetiche che invitano ognuno di noi a entrare dentro il loro mondo interiore.» (Lou BROQUIN, Cie / CRÉATURE)

 

Les Irréels formano un popolo parallelo agli umani, non si sa se si tratta di una civiltà millenaria, di una tribù futurista o di una specie sconosciuta..

Vivono affianco a noi da sempre senza che poterli incontrarli? Sono l’immagine ibrida della nostra futura mutazione?

Si occupano delle speranze che girano interno al mondo.

Come la “Cullatrice dell’infanzia” (Dorloteuse d’enfance) che ci apre la porta sulla nostra temerarietà passata; l’Accompagnatore degli assenti (Accompagnateur d’absents) che ci lega ai nostri cari scomparsi; la Riscaldatrice degli inverni (Réchauffeuse d’hivers ) che scaccia i momenti di tristezza o la Rammendatrice di cuori (Raccommodeuse de cœur) che ripara i nostri amori.
In un piccolo villaggio di capanne, les Irréels sviluppano i loro Universi plastici potenti e unici. Questa performance senza parole risiede nei cuore della città e del quotidiano di ognuno di noi, proponendo un momento sospeso tra immaginario e gli interrogativi che ci aiutano a ritrovarci.

PERSONNAGGI

- Coniglio / La Cullatrice d'infanzia (La Dorloteuse d’enfance) – Nel suo piccolo teatro, ridà vita a dei frammenti dell’infanzia – (vecchio cavallo a dondolo, bambole abbandonate, piccolo trenino riparato- e fa risorgere i nostri stati d’animo di bambino.

 

  • Gorilla / L'Accompagnatore d'assenti (L’Accompagnateur d’absents) Evocatore di defunti, attraverso le sue melodie risorgono i nostri cari dimenticati. Ci accompagna sul cammino del ricordo.

  • - Gatto / La Riscaldatrice degli Inverni (La Réchauffeuse d’hivers) Tricoteuse di speranza, riscalda i nostri freddi interiori. Con l’aiuto delle sue coperte, propone a ognuno di noi un po’ di conforto.

  • - Leone / Il Sognatore d'amici immaginari (Le Rêveur d’amis imaginaires). Sogna, inventa e disegna gli amici immaginari che popolano il suo spirito. Prima che raggiungano gli Umani per stare con loro.

  • Uccello/ La Ricamatrice d'Amori (La Brodeuse d’amour) fa nascere le storie d’amore ricamando le pailletes della nostra vita. Dalle sue mani emergono les romances. Perle e nastri itracciano le sue opere per portarci all’amore e alla passione.

  • Uccello/ La Rammendatrice di Cuori (La Raccommodeuse de coeurs) – Ripara i cuori infranti, i cuori offesi, i cuori spezzati. Riprende gli amori che si sfilacciano e cura le passioni ferite.

  • Scimmia / Il Cacciatore di Terrori (Le Chasseur de terreurs) – nel suo circo, addestra le nostre paure come Bestie strane e selvagge e le addomestica per farle diventare meno spaventose.

PREMI RICEVUTI

> 2018 : Prix FETEN2018 à la Feria Europea de Artes Escénicas para Niños y Niñas de Gijón en Espagne, pour le meilleur spectacle dans un espace non conventionnel

 

> 2017 : -  DRAC d’or du meilleur spectacle tout public à la Fira de Titelles de Lleida
              - Prix du meilleur spectacle de la feria Del Parque de las Marionetas de Zaragoza en Espagne

BIGLIETTI

 

10 € adulti –  8 € bambini fino a 11 anni
famiglia (due adulti e 1 bambino) 25 €

Ultimo turno ore 20.30